Come muoversi a Firenze

Il modo migliore per muoversi a Firenze sono le gambe. Cercate di arrivare in centro con i mezzi e poi godetevi la città passeggiando per le sue vie: il centro non è molto esteso ed è ricco di tappe interessanti.

Se avete poco tempo a disposizione oppure se volete semplicemente girare la città in un modo alternativo potete farlo su due ruote. In bicicletta o in segway, Firenze è una città che si presta a questo tipo di esplorazione diversa dal solito.

I mezzi pubblici, poi, non sono da sottovalutare. Le numerose stazioni dei treni interne a Firenze permettono di muoversi all’interno della città con il treno in modo piuttosto veloce. Inoltre, la prima linea della tramvia è stata inaugurata da qualche anno per collegare la periferia verso Scandicci alla zona di Santa Maria Novella. Nell’attesa delle prossime linee, potete approfittarne!

Infine, Firenze dispone anche di una fitta rete di autobus. Durante il giorno le linee attive sono numerose, ma se volete usufruirne la sera, attenzione: le possibilità scarseggiano. In alternativa potete però usufruire del “Nottetempo“, un servizio a chiamata attivo dalle 22:00 alle 02:00.